Abbinare i materiali giusti: la Regola dei 4 Colori.

17 Marzo 2020
17 Marzo 2020 francolinomarmi

Abbinare i materiali giusti: la Regola dei 4 Colori.

Abbinare i materiali giusti: la Regola dei 4 Colori.
Di fatto l’abbinamento più convincente per un marmo in un interno rimane una palette di massimo 4 colori.
Di questi, uno o due devono riprendere le nuance del marmo stesso, un altro deve essere un legno e per ultimo ci può essere una tonalità simile, più scura o più chiara a completamento del layout generale.
Se hai scelto il Calacatta o lo Statuario (Carrara), che ha storicamente uno sfondo bianco e delle venature sul grigio, come combinazione per l’arredo puoi utilizzare
1. Bianco;
2. Grigio;
3. un Legno Naturale, ad esempio un Rovere non troppo giallo o un Noce Canaletto, fino al Wengé;
4. un Color Tortora o un Grigio Scuro.

Se hai scelto un marmo scuro, come un Grigio Carnico o un Nero Marquinia, che sono generalmente neri con delle sfumature di bianco, per l’arredo puoi utilizzare:
1. Nero;
2. Bianco;
3. un Legno medio, scuro o tinto in sfumature testa di moro o verdacee, ad esempio un Castagno, un Rovere Grigio, un Noce o un Teak;
4. Metalli (argento, cromo, oro, oro rosa) o Tortora.

Se hai scelto un marmo dai colori neutri caldi, come un Travertino, un Onice o una Breccia, puoi senza dubbio utilizzare:
1. Bianco;
2. Nero, non solo nell’arredo, ad esempio anche su qualche parete;
3. Colori neutri: Tortora, Avorio, Beige, Marroncino;
4. Legni caldi dai toni medi, non gialli né sbiancati: Noce, Teak, Iroko.

WhatsApp chat